Mascherine e Coronoavirus, nessun allrmismo per ora in Italia

Mascherine sono davvero efficaci a protezione del Coronavirus?

Share |

Torino 04/02/2020

La psicosi coronavirus è ormai esplosa anche da noi. Innumerevoli le richieste e corsa all'acquisto di qualsiasi cosa possa proteggerci. Al momento almeno in Italia non dobbiamo allarmarci più di tanto. Laviamoci spesso le mani con un qualsiasi sapone liquido ma rispettiamo le regole fondamentali. Utilizziamo il sapone sulle mani asciutte e quindi distribuiamo il sapone aiutandoci con pochissima acqua. Ricordiamo che se bagnamo prima le mani il sapone, se liquido, tenderà a scivolare via ed avrà un effetto detergente inferiore.
Lavarsi le mani non è e non deve considerarsi un'emergenza ma una prassi comune da rispettare sempre, un gesto semplice che ci mette al riparo da innumerevoli malattie.
Dopo il lavaggio è altrettanto importante asciugarle efficacemente, meglio soprattutto in questa fase epidemica evitare gli asciugamani ad aria ed utilizzare carta monouso.
Almeno in Italia per il momento riterrei inutili le mascherine ma se dovessero essere necessarie dobbiamo sapere che non tutte sono idonee.
Curiamo di più l'igiene degli ambienti specie se molto affollati ma senza lasciarci prendere la mano da fobie pericolose.
I disinfettanti sono utili ma solo se si rispettano le indicazioni dei dosaggi e dei tempi di contatto e soprattutto devo essere utilizzati su superfici ben pulite. E' assolutamente inutile disinfettare lo sporco. Meglio poi, se le cose dovessero peggiorare, utilizzare panni e carta monouso ed abbandonare panni in stoffa e microfibre entrambi difficili da lavare e disinfettare. Smaltiamo infine la carta o i panni monouso in modo corretto e con un minimo di attenzione.

Scarica tabella riassuntiva sulla disinfezione

Igienizzante mani

Il coronavirus spiegato bene

Avete richieste o suggerimenti su questo argomento? Siamo ben lieti di darvi spazio compilando il form.


Mascherine a ruba ma attenzione non tutte sono idonee a contenere l'infezione
Coronavirus i sintomi
Coronavirus finalmente isolato allo Spallanzani